Biografia di Jean Webster

Pubblicato il Pubblicato in Eventi, Libri
Undici aprile. Questo mese farà il suo ingresso nella nostra collana Windy Moors una nuova scrittrice, con una biografia che, ne sono certa, amerete tantissimo: ve la presento mostrandovi in anteprima la sua meravigliosa copertina floreale. Non è un incanto?
C’è sempre il sole dietro le nuvole. Jean Webster (Fredonia 1876-New York 1916) è nota soprattutto per essere l’autrice di Papà Gambalunga, il celebre romanzo che racconta la storia di Judy Abbot, un’orfana alla quale viene permesso di studiare grazie a un anonimo benefettore colpito dal suo talento nella scrittura. Pur essendo l’unica opera conosciuta dalla maggior parte dei lettori italiani, attraverso la biografia di Jean Webster, Sara Staffolani ci mostra quanto la vita e le opere di questa straordinaria donna, che marciava con fervore a favore dei diritti e dell’educazione delle donne e dei più deboli, che sperava e credeva in un futuro migliore, meritino di essere rivalutati e portati finalmente alla luce.
Sara Staffolani, Cè sempre il sole dietro le nuvole. Vita e opere di Jean Webster, flower-ed 2018
Ebook e cartaceo, in uscita il 23 aprile.

Passeggiata letteraria.
Il prossimo incontro si terrà sabato 12 maggio. Questo mese di aprile sarà dedicato alla sua organizzazione, perché la meta è una Casa museo molto particolare e preziosa, alla quale si può accedere solo a piccoli guppi e prenotando con largo anticipo. Vi racconto di cosa si tratta.
Situata a Roma in Palazzo Primoli (Via Giuseppe Zanardelli n. 1), la Casa museo Mario Praz presenta dieci ambienti in cui sono esposti oltre 1200 pezzi da collezione, tra dipinti, sculture, mobili e arredi: una casa ricca di fascino, che rispecchia la personalità del suo proprietario. Mario Praz (1896-1982), celebre anglista, saggista e critico, acquistò sul mercato antiquario ogni singolo pezzo in oltre sessant’anni di viaggi e amorevole cura, disponendoli negli ambienti in cui visse a Roma e che andremo a visitare.
L’ingresso è gratuito e si accede solo su prenotazione tramite visita accompagnata. I lettori interessati possono confermare la loro presenza entro il 20 aprile scrivendo a info@flower-ed.it, in modo da poter organizzare la passeggiata al meglio.