East Lynne

East Lynne

Lady Isabel Vane è sconvolta quando il suo amato padre muore lasciandole in eredità nient’altro che debiti; persino East Lynne, la grande casa in cui aveva vissuto insieme a lui fino a quel momento, non le appartiene più: a sua insaputa, era stata venduta in precedenza ad Archibald Carlyle, uno stimato e benestante avvocato locale. Bella e raffinata ma senza alcuna risorsa economica, Lady Isabel si avvia verso un destino incerto che la porta ad accettare la proposta di matrimonio dello stesso Carlyle, pur non amandolo. Chiusa in se stessa e frustrata, non riesce a vedere la perfidia e l’ambiguità di alcune persone intorno a lei: cede così allattrazione per un volgare seduttore, commettendo degli errori che le saranno fatali. I numerosi personaggi e le sottotrame, gli incidenti e le doppie identità, gli abbandoni e i pentimenti compongono una storia ricca e complessa, capace di documentare la crescente protesta in atto contro i rigidi ruoli prescritti alle donne. Come molti dei romanzi di Ellen Wood, East Lynne fu pubblicato inizialmente a puntate. La storia apparve mese dopo mese a partire dal gennaio del 1860 sul “New Monthly Magazine” fino al settembre del 1861. L’autrice nutrì dal principio il desiderio di vedere la sua opera pubblicata per intero in forma di libro. Fu la casa editrice Bentley and Son ad accogliere la sua proposta e a pubblicare East Lynne in tre volumi. Il successo di critica e pubblico fu immediato. A un anno di distanza dalla sua apparizione, questa storia sensazionale che narrava di situazioni scottanti come l’omicidio e la gelosia, l’adulterio e il divorzio aveva già catturato l’immaginazione dei lettori di tutto il mondo, diventando uno dei maggiori bestseller dell’età vittoriana.

Collana: Five Yards

Volume: 18

Traduzione di Riccardo Mainetti

ISBN cartaceo: 978-88-85628-86-1

Prezzo cartaceo: 25.00 €

ISBN ePub: 978-88-85628-87-8

Prezzo ePub: 7.99 €

Anno: luglio 2021 (1861)

Il libro cartaceo può essere acquistato esclusivamente su Amazon.


Ellen Wood (Worcester, 1814-Londra, 1887) era la figlia maggiore di Thomas, proprietario di una fabbrica di guanti, ed Elizabeth, donna dalla fervida immaginazione e incline a credere ai fenomeni soprannaturali. A tredici anni le fu diagnosticata una curvatura della colonna vertebrale che la costringeva a trascorrere intere giornate sul divano e che condizionò fortemente la sua crescita. Nonostante le difficoltà, Ellen trovò sempre consolazione nei libri, leggendo moltissimo e vagando con la fantasia. Scrisse molti romanzi su una sedia reclinabile, tenendo i fogli sulle ginocchia, e poi su una sedia realizzata appositamente per lei, che le permetteva di scrivere a un tavolo. Nel 1836 sposò Henry Wood, con il quale visse per vent’anni in Francia e con cui ebbe cinque figli. Negli anni trascorsi in Francia, cominciò a pubblicare le sue storie per piacere personale. Ma quando dovette far ritorno in Inghilterra e stabilirsi in un alloggio in affitto, iniziò a scrivere per contribuire all’economia familiare. Il suo romanzo più amato fu East Lynne, pubblicato a puntate sul “New Monthly Magazine” e poi in forma di libro in tre volumi nel 1861. Scrisse più di trenta romanzi e più di cento racconti. Nel 1867, acquistò e divenne l’editrice della rivista “Argosy”.


Rassegna stampa

Presentazione di East Lynne su Duecento pagine

Segnalazione di East Lynne su Duecento pagine

Segnalazione di East Lynne su Dalla mia finestra

Recensione di East Lynne su Dalla mia finestra

Recensione di East Lynne su I piaceri della lettura

Recensione di East Lynne su Duecento pagine

Scrivi una recensione

Il Tuo Nome:


La Tua Recensione: Nota: Il codice HTML non è tradotto!

Punteggio: Negativo            Positivo

Inserisci il codice nel box di seguito:



Prodotto da OpenCart
flower-ed © 2021